top schede
valpolicella classico

AMARONE CLASSICO VIGNETI DI “RAVAZZOL”

VARIETA': : 60 % Corvina, 20% Corvinone, 20% Rondinella
ZONA DI ORIGINE: Valpolicella classico, zona storica
SUOLO: il suolo è prevalentemente di tipo calcareo-argilloso, con buona presenza di scheletro (sassi, rocce) : questa tipologia di terreno conferisce ai vini grande freschezza ed eleganza, caratteristiche essenziali per vini longevi, da invecchiamento.
VIGNETI: I vigneti si trovano sulla collina chiamata “Ravazzol”, zona particolarmente vocata per le sue caratteristiche pedo-climatiche , ad una altitudine variabile che va da 200 a 300 mt s.m.
L’età dei vigneti è di cinquanta e settanta anni. La resa per ettaro è limitata a 50-60 quintali di uva.
VENDEMMIA: La vendemmia inizia l’ultima decade di settembre e normalmente si protrae fino alla fine di ottobre
VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO: Per la produzione dell’Amarone vengono selezionate le migliori uve, i grappoli più spargoli esposti al sole in maniera ottimale e messi ad appassire su tavole canettate “arelle” per il periodo che va dalla raccolta fino a gennaio, inizio Febbraio. Durante questi mesi ogni acino perde circa un 40% del proprio peso per la perdita di acqua ed è soggetto a delle trasformazioni fisico- chimiche che conferiranno al vino un bouquet unico sia a livello olfattivo che gustativo oltre ad una grande concentrazione. Amarone non è solo tecnica, ma il risultato di una accurata selezione prima e di un paziente e meticoloso affinamento che dura quattro anni.
Questo Amarone inizia la fermentazione in vasi vinari d’acciaio e la conclude in tini di legno , a temperature molto basse di 10 – 15 °C (temperature invernali).Viene poi affinato in botti nuove di rovere della capacità di 30 ettolitri per almeno 36 mesi , e successivamente in bottiglie da 0.750 litri per gli otto mesi che precedono la commercializzazione.
DEGUSTAZIONE E ACCOSTAMENTI: dall’aspetto austero, di colore rosso rubino tendente al granato, ricco, fitto al naso e in bocca ricorda sentori di amarene sotto spirito, di more e talvolta di tabacco essicato e canditi. Un vino che sa davvero emozionare. Viene abbinato a tagliate di manzo, a brasati e cacciagione oppure viene considerato semplicemente un vino da “meditazione”.
ACIDITA’:5,6 g/l
pH: 3,3
ESTRATTO: 33 g/l



Scarica la Scheda Tecnica in PDF pdf ca la bionda

 


Agricola La Bionda S.S.
Via Bionda 4 - 37020 - Valgatara di Marano Valpolicella (VR)
Tel. +39 045 6801198 - Fax. 045 9587131 info@calabionda.it